Sfida 4: riqualifichiamo la Sardegna – premi volumetrici

Sfida 4: riqualifichiamo la Sardegna – premi volumetrici

I «PREMI VOLUMETRICI» PER IL MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI

Gli strumenti.

      Il piano che si propone con la presente proposta di legge è fondato su un insieme di strumenti che coprono gran parte dei possibili interventi nel settore edilizio fornendo una gamma di opportunità che va dall’incremento volumetrico per le abitazioni mono e bifamiliari per arrivare alla riqualificazione di definiti comparti edilizi omogenei e ben individuati, dal nuovo edificato al settore turistico ricettivo.

      Questi in sintesi i punti cardine del piano (aumenti volumetrici esclusi nella fascia di massima tutela prevista nelle normative paesaggistiche):

  1. incremento volumetrico del 20% per le abitazioni mono e bifamiliari con l’adeguamento dell’immobile in classe energetica C;
  2. demolizione e ricostruzione con incremento volumetrico parametrato alla classificazione energetica;
  3. incremento volumetrico per programmi complessi parametrato alla classe energetica del comparto oggetto del programma;
  4. incremento volumetrico per i diritti edificatori esistenti parametrato alla classe energetica del nuovo insediamento;
  5. incremento volumetrico per le strutture ricettive, che prevede un ampliamento con premialità volumetrica parametrata alla classe energetica del nuovo edificato al fine anche di salvaguardare il consumo del suolo;
  6. incremento volumetrico dei diritti edificatori esistenti relativi alla realizzazione di strutture ricettive parametrato alla classe energetica;
  7. demolizione degli «ecomostri» e riassegnazione volumetrica incrementata in una nuova zona compatibile.